SD

© Copyright 2012. 

  • Facebook App Icon
  • Instagram App Icon
  • Flickr App Icon

Bio

A Soraia Drummond è stato assegnato nel 2010 il premio Itau nella categoria Tribute per la canzone "Estamos em pleno mar" ispirata nella poesia di Castro Alves, riscritto, e la musica in un riddim dancehall giamaicana, Bahia è l'unico premio questo annuncio.

Nel 2012 è stato premiato dalla Conexão Vivo na Sala do Coro do Teatro Castro Alves. Soraia Drummond registrato il loro primo DVD dal Conexão Vivo design con nuova musica da Bahia.

Nata a Salvador, Bahia-Brasile, lo spettacolo è stato rivelato da un cantante giamaicano Gregory Isaacs a Salvador il 07.07.07 dal leggendario manager e tour coordinatore Copeland Forbes, che è stato colpito dalla sua storia e con il suo talento.

In agosto 2013 ha rappresentato lo stato di Bahia, nel Spirit Festival Provance nel sud della Francia.
 
Nel mese di maggio 2014, se è esibita per la prima volta in Gran Bretagna nel progetto Bass Culture Clash: Brasile x Inghilterra.
 
Da giugno ad agosto 2014 ha tenuto la sua prima tour europea avento realizato  concerti ad Amsterdam, Parigi, Londra, Vienna e diverse città italiane come Roma, Bologna, Brienza, Potenza, Matera, Baragiano, Atella e Tito, sendo stata incoronato dalla una stampa locale come la regina di "Brasilicata". (legge la notizia)
 
Nel settembre 2014 si è esibito al Gungo camminata Mondiale Alternative Music & Arts Festival a Kingston-Jamaica che rappresentando la cultura Reggae brasiliana nella terra del rè Bob Marley.
 
Nel mese di giugno-settembre 2015 ha realizato la sua seconda tour in Europa esibendosi  n'importanti festival come PlayGreen Festival, Ariano Folk Festival, Rockers Calore Festival, Metaponto Beach Festival e di Atene - Grecia, dove il suo nuovo singolo "Novo dia", prodotto dal duo SUPERSAN si tratta di un grande successo.Nel 2016 ha realizato la sua terza tour in Europa, esibendosi n'Italia in città come Roma nel festival annuale Romamuffing, a Potenza, Tito Piceno e per il debult della collezione Basic One, oltre a svolgere a Parigi ad Amsterdam, dove si è esibito in spettacoli al Noorderlicht, Teatro Munganga e Blijburg.

 

Nel maggio 2017 torna in Europa per n'altro tour.

Da allora si è esibita in numerosi festival come kalau Festival a St. Lucia, in tour con Gregory Isaacs  in Europa e nel tradizionale festival estivo Giamaica Reggae Sumfest.

Condiviso il palco con nomi come Gregory Issacs, Alpha Blondy, The Wailers, The I-Threes , Dean Fraser, Mad Professor, Eek-A-Mouse, Steel Pulse e Talib Kelly.

L'artista è una, cantautore e polistrumentista, il suo spettacolo è caratterizzato da grande energia e grande varietà di timbri vocali miscelazione musica brasiliana e giamaicani con un sacco di personalità. Il nome "Dubeletrica" è un omaggio al Trio Elettrico, Sound System Baiano creato da Dodo e Osmar nel 1950, durante la quale venne anche il sistema di primo suono (sound system) a Kingston, Giamaica.



In base al suono conto cultura sistema Dubeletrica con giradischi DJ e gli effetti e Soraia Drummond alla voce e strumenti vari, sia in un brano così intenso che spesso non sanno chi fa cosa, che contribuisce ad uno spettacolo visivo e il suono che capisce solo chi guarda. Il lavoro prodotto dal duo è basato su una ricerca sviluppata in Brasile, in particolare nel nord-est del paese e in Giamaica, dove Soraia Drummond risiedeva tra il 2007 e il 2008 nella città di Kingston e ha visitato città come Port Antonio, Montego Bay e la costiera Bianco Cavalli e Port Morant, e l'isola di Santa Lucia, un'isola delle Piccole Antille nel Mar dei Caraibi, con le frontiere marittime con la Martinica a nord e St. Vincent e Grenadine, a sud-ovest.



Durante questo periodo Soraia Drummond ha lavorato per registrare il loro primo album e ha aperto il tour di concerti negli Stati Uniti e in Europa del leggendario reggae, l'uomo Issacs Gregorio e così approfondito la sua conoscenza della musica giamaicana e della cultura, sottolineando la vicinanza ovvio per la cultura brasiliana e la musica, e entrambi i paesi avevano la loro costruzione radicata nella cultura africana che ha influenze diverse grazie all'intervento del schiavisti della nostra razza.

Al suo viaggio di ritorno per l'artista aderito, arrangiatore selettore e Root DJ producer soteropolitano (prima integrante MinistereoPublico Sound System Bahia), esperto di musica e cultura nera. Questa partnership ha contribuito alla maturazione dei frutti della loro ricerca, insieme formano il "Dubeletrica" ??e presentano lo spettacolo "Per vivere, perché i morti non danza", un elettrizzante fusione di ritmi differenti di africani, brasiliani e giamaicani.

I contenuti presentati fonde elementi della cultura brasiliana e giamaicani, dal momento che Soraia Drummond ha lavorato con grandi produttori giamaicani come Sly & Robbie, Dean Fraser, Paul Computer, Earl "Chinna" Smith (ex chitarrista di Bob Marley), Leebert "Gibby" Morrison (chitarrista di Ziggy Marley e Bunny Wailer), composto in collaborazione con il fenomenale famoso cantautore giamaicano Bob Andy e ha partnership con Mad Professor, Londra, considerato la leggenda Dub produttore.

Composizioni del repertorio dell'artista, su un tema vasto, in modo sottile che passa l'amore per le questioni sociali e spirituali, e di partenariati e rivisitazioni della musica reggae classico.